Benessere

Da alcuni anni il termine sta cambiando il suo significato, inizialmente indicava persone in una situazione economicamente agiata o prive di malattie, oggi il termine sta ad indicare un soddisfacente stato di salute sia fisica sia spirituale. Lo stato di benessere è alla radice di una positiva qualità della vita verso la quale oggi si tende con sempre maggior consapevolezza. Si inizia a considerare non solo il benessere fisico o ecnomico, ma si inizia a pensare al benessere come uno stato di armonia dei vari aspetti della persona.
Il benessere  è uno stato che coinvolge tutti gli aspetti dell'essere umano, e caratterizza la qualità della vita di ogni singola persona, come uno stato complessivo di buona salute fisica, psichica e mentale.Questa visione è punto cardine di molte discipline e correnti di pensiero filosofico, occidentali e orientali, con recenti conferme in campo medico- scientifico. Comunemente il benessere viene percepito come una condizione di armonia tra uomo e ambiente, risultato di un processo di adattamento a molteplici fattori che incidono sullo stile di vita.

L'arte, praticata in modo terapeutico in particolare, può giocare un ruolo importante in questo processo di equilibrio ed armonizzazione dei fattori che creano il benessere generale della persona. Questo è possibile grazie alla profonda simbologia della metafora artistica che si riflette in più ambiti, in particolare emotivo e psicofisico.